Barbados - UN PICCOLO ANGOLO DI PARADISO

null
null
null
 

Barbados - UN PICCOLO ANGOLO DI PARADISO

Barbados è un’ isola indipendente delle piccole Antille che si trova nel mar dei Caraibi.

Un piccolo angolo di paradiso che vanta alcune delle spiagge più belle al mondo, patrimonio dell’Unesco dal 2012.

La capitale è Bridgetown, città che sorge sulla Baia di Carlisle, unico porto naturale delle Barbados. La città è un mix di architettura moderna e coloniale che richiama molto lo stile britannico dei colonizzatori. Molto bello l’edifico del Parlamento in stile neo-gotico, la chiesa Anglicana e la Sinagoga, edificata nel 1600 che racconta la storia della comunità ebraica che si trasferì in quest’ isola dal Brasile durante le persecuzioni olandesi.

Holetown è una delle città più turistiche dell’isola. Molto frequentato è il Folkestone Park, nelle vicinanze della spiaggia dove è possibile fare dei bei

pic nic in riva al mare. Degna di nota la St James Church risalente al XIX secolo.

St Lawrence è l’isola della movida! Qui potrete ballare e degustare delle ottime portate di pesce volante. Le sue spiagge di sabbia bianca finissima sono l’ideale per rilassarsi al sole e non molto distante potrete visitare il centro cittadino dove potrete acquistare degli oggetti di artigianato locale.

Da visitare inoltre, sono le case coloniali aperte al pubblico, tra cui il Castello di Sam Lord e la casa colonica Sunbury, con muri di pietra costruiti con blocchi di corallo locale e arredata con mobili antichi, molti dei quali in mogano di Barbados.

Il fiore all’occhiello di quest’ isola però, sono sicuramente le spiagge da cartolina. Carlisle Bay,Accra Beach, Sandy Beach, Casuarina Beach e Silver Sands sono perfette per gli amanti del surf; Needham e Dover Beach sono consigliate per chi preferisce lo snorkeling.

Crane Beach è una delle spiagge più belle al mondo: sabbiosa, con la scogliera alle sue spalle è perfetta per fare surf o body surf o anche semplicemente per prendere il sole.

Uno dei luoghi più visitati dell’isola è Harrison’s Cave, una caverna calcarea attraversata da ruscelli, laghi, cascate e coperta da stalattiti e stalagmiti.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK