Regno Unito - I Nostri Consigli

Cardiff, Galles

Cardiff, Galles

York, Inghilterra

York, Inghilterra

Jurassic Coast e Durdle Door, Dorset

Jurassic Coast e Durdle Door, Dorset

Oxford

Oxford

Cambridge

Cambridge

Londra

Londra

Londra: Emirates Stadium (Arsenal)

Londra: Emirates Stadium (Arsenal)

Eastgate, Chester

Eastgate, Chester

Edimburgo, Scozia

Edimburgo, Scozia

 

Regno Unito - I Nostri Consigli

DA LEGGERE: La letteratura inglese è stata una delle più prolifiche di tutti i tempi, a livello mondiale. Questa nazione ha partorito geni immortali come la Austen, Shakespeare, Conrad, Dickens, Joyce, Kipling e la lista potrebbe continuare all'infinito. Qualche libro da leggere? Puntando sul classico, "Il ritratto di Dorian Gray" di Wilde o "Gita al faro" della Woolf. Ma nessun consiglio potrà mai essere esauriente per un universo letterario come quello inglese.

DA ASCOLTARE: La musica inglese è un po' come la sua letteratura: ha fatto la storia. Possiamo citare i celebri Pink Floyd, artisti del rock visionario e profeti di suoni ed esperienze nuove. Qualche loro successo per calarsi nell'atmosfera "british" potrebbe essere "Money" e l'intero album "The Dark Side of the moon". Non dimentichiamo "God save the Queen" dei Sex Pistols e gli immortali Beatles.

COSA VEDERE: Il centro nevralgico delle attrazioni inglesi è Londra, la città più multietnica d'Europa e una delle più desiderate al mondo. Dalla City a Trafalgar Square, dallo Speakers Corner a Buckingham Palace, da Westminster alla Tower Bridge, Londra è così grande e così ricca di attrazioni che non basterebbe un mese per visitarla tutta. Ma non dimentichiamo altre città del Regno Unito ugualmente ricche di fascino e di storia come Birmingham, Cambridge, Edimburgo, la magnifica Aberdeen...

DA MANGIARE: La famosa colazione inglese è davvero realtà: potrete gustare uova, porridge e pancetta in tutti i locali che troverete nel Regno Unito. Per pranzo di solito ci si accontenta di un piatto unico (carne, spesso fegato, spezzatino con curry ecc.). Da notare che la cucina inglese è diventata sempre più multietnica, a causa anche della massiccia presenza di popolazioni diverse.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK